Registrati su OPA Sostieni la tua professione

ONICOTECNICHE

PRO

  • Possibilità di poter lavorare in regola, aprendo una propria attività;
  • Possibilità di collaborare presso centri estetici e parrucchieri;
  • Per le attuali insegnanti “Master” di settore ci sarà l’opportunità di poter svolgere l’attività didattica anche nelle scuole, dando un valore aggiunto alla propria professione;
  • Le attuali insegnanti “Master” di settore potranno dare vita ad una propria accademia nails, accedendo all’accreditamento regionale;
  • Ci sarà un unico corso formativo riconosciuto a livello nazionale per chi vorrà iniziare questo percorso, evitando confusioni e incertezze sui trattamenti e sui passaggi tecnici, che ad oggi sono all’ordine del giorno.

CONTRO

  • L’abusivismo non sarebbe più solamente evasione fiscale, ma diventerebbe abusivismo di professione punibile per legge, reclusione da sei mesi a tre anni e multa da € 10.000 a € 50.000;
  • Le attuali insegnanti “Master” di settore non potranno più effettuare corsi di livello base, in quanto saranno gli enti accreditati a dare questo tipo di formazione.

ESTETISTE

PRO

  • Possibilità di specializzarsi in questo settore con una formazione completa e specifica;
  • Possibilità di effettuare l’affitto di poltrona e/o postazione a onicotecnici specializzati.

CONTRO

  • Per eseguire una ricostruzione unghie dovranno specializzarsi nell’attività di onicotecnico. Tranne chi, al momento dell’entrata in vigore del riconoscimento dell’attività di onicotecnico, ha già l’abilitazione o la qualifica di estetista.

ENTI ISTITUZIONALI E FORMATIVI

PRO

  • Nascita di una nuova categoria di lavoratori artigiani;
  • Nascita di un nuovo scenario economico, attraverso una più capillare apertura di Centri Nails esclusivi;
  • Drastica riduzione dell’abusivismo e di conseguenza della concorrenza sleale;
  • Nuovi corsi in accreditamento per enti già esistenti e istituzione di nuove scuole di formazione dedicate allo studio delle unghie.

CONTRO

  • Gli enti formativi che vorranno introdurre il corso per onicotecnico, dovranno richiedere un ulteriore accreditamento.

AZIENDE DI SETTORE

PRO

  • i corsi di specializzazione effettuati dalle aziende di settore assumeranno un valore giuridico e reale;
  • l’apertura di centri nails darà vita ad un mercato reale ed analizzabile;
  • le varie accademie nails presso le aziende potranno accedere all’accreditamento regionale e convalidarsi come ente formativo.

CONTRO

  • si elimineranno i corsi di livello base, in quanto saranno direttamente gli enti formativi a dare questo tipo di formazione.

CLIENTE FINALE

PRO

  • Maggiore attenzione e tutela per il cliente finale attraverso l’offerta di un servizio di alta qualità fondato sulla conoscenza approfondita dell’anatomia ungueale, della chimica dei materiali, delle regole di sicurezza e igiene e delle innovazioni che quotidianamente si affacciano sul mercato;
  • Forte abbattimento del mercato “autodidatta”: attraverso la nascita di questa professione anche per i clienti finali diventerà consuetudine rivolgersi in un centro specializzato, per ricevere un servizio ottimale tutelando nel contempo la propria salute.

CONTRO

  • Il prezzo del servizio cambierebbe, alzandosi rispetto ad una prestazione eseguita presso un’abitazione privata